Dall’esperienza CIMA il nuovo ROB3


CIMA

CIMA ha scelto di abbinare a una soluzione consolidata ed efficace come quella del Link, atomizzatore pneumatico snodato a basso volume, che consente sterzate con raggi limitatissimi, un nuovo dispositivo di distribuzione scavallante a 3 calate ed un sistema di leveraggio a parallelogramma, in modo da unire manovrabilità ed alta efficienza operativa.
Questo nuovo sistema consente il trattamento contemporaneamente di 3 filari con larghezza da 1,7 a 3,0 m e sarà equipaggiato con i già consolidati diffusori CIMA, che sfruttano l’effetto Venturi per la nebulizzazione del prodotto, garantendo coperture ottimali, nonché un’efficace penetrazione nelle parti più nascoste della vegetazione.
Il posizionamento laterale delle calate può essere gestito direttamente dall’operatore in cabina, semplicemente inserendo la larghezza desiderata sul pannello di comando, il quale, oltre a controllare la centralina elettroidraulica, fruirà sul grande display di tutti i dati di utilizzo in tempo reale. Le calate sono inoltre manovrabili separatamente, per poter garantire una rapida ripresa del trattamento a fronte di manovre eseguite in capezzagne particolarmente anguste.
Il software di controllo permette, in modo automatico, l’apertura e la chiusura dei bracci riportandoli alla larghezza precedentemente impostata, oltre a gestire ogni singolo movimento in modo fluido, veloce ed efficace.


Pubblica un commento